Tonkov

Io e mio fratello non eravamo bambini ordinari. La nostra educazione – o meglio, l’impronta che ha dato mio fratello all’infanzia di entrambi – ha sempre avuto un sapore enormemente retrò, una fascinazione per il mondo degli adulti. Ovvero il mondo che abbiamo vissuto e spremuto ogni giorno della nostra infanzia, fatto della casa nostra…

Il giudizio di Francesco

Forse è l’inconsapevole attaccamento alla lingua materna o forse, semplicemente, è il mai dichiarato senso di pentimento di noi Erasmus. O forse – forse – è Guccini. Oggi, e non di rado, Francesco da Pavana permea le mie quattro mura francesi. Lo ascolto controvoglia: comincio a scovare un nesso di causa-effetto tra la sua musica…

Buio – pt. 8

Alzo la testa e sento già il vento che soffia piano sulle mie spalle.Non ho rotto ancora la superficie dell’acqua, che non mi lascia andare, si piega.Riflette il Sole mentre schizza attorno, mi avvolge tutto come una placenta. Nell’ultimo istante di Buio – gli occhi ancora immersi nel nero, la bocca spalancata assetata di ossigeno…

Buio – pt. 5

E al di fuori di me? Cosa c’è, cosa si vede da fuori? Un bombardamento, sia dal basso che dall’alto.Centinaia e centinaia di tuffi, di vortici bianchi che si accendono intermittenti per iniziare la rincorsa verso il fondale.I corpi chiari, come bombe inanimate e pronte ad arrugginirsi per decenni nella sabbia, non possono avvertire la…